Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.
Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI. OK

Fondo Tabarroni-Simoni

Apri descrizione Chiudi descrizione
Il fondo raccoglie quasi 6000 fotografie (circa 1300 positivi, 1800 lastre e pellicole negative, 2800 negativi di piccolo formato) scattate tra il 1935 e gli anni ’70, frutto della ricerca di Antonio Simoni. Assai noto nella Bologna del dopoguerra per la sua singolare perizia di restauratore di armi e orologi antichi, Simoni mostrò sensibilità e competenza non comuni anche nel campo delle arti figurative e della fotografia, che impiegò sia al servizio della sua attività professionale, sia a supporto di una personale ricerca estetica. Il materiale fotografico conservato spazia dall’oggettistica agli scorci cittadini, dalle opere d’arte a immagini della prima Guerra Mondiale e della guerra d’Africa.
Parte di queste fotografie figurano riprodotte in:
Antonio Simoni, I Sidamo fedeli sudditi dell’Impero, Bologna, Cacciari, 1940;
Antonio Simoni, Orologi italiani dal Cinquecento all’Ottocento, Vallardi, Milano, 1965.

RICERCA

Luoghi, Antichità e Arte

La sezione conserva circa 150 positivi e 112 negativi raffiguranti punti significativi di diverse città tra cui Bologna, oggetti di antiquariato e opere d'arte.

RICERCA


Bacheca

Il servizio di consultazione è temporaneamente sospeso a causa del trasloco dei materiali.

È tuttavia possibile effettuare richieste di riproduzione. La referente dell'Archivio fotografico è la dott.ssa Cristina Chersoni.

La richiesta di immagini deve essere effettuata utilizzando l'apposito modulo.

Richiesta di immagini digitali

Per informazioni: 
bub.riproduzioni@unibo.it

Contatti

Per informazioni inviare una mail a:

Dott.ssa Cristina Chersoni

Link