Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito.
Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI. OK

Edilizia universitaria (sezione moderna)

Apri descrizione Chiudi descrizione
Il materiale fotografico riguardante l'edilizia universitaria è stato diviso in due sezioni: una storica, dal 1860 al 1979, ed una moderna, dal 1980 ad oggi.
Come linea di demarcazione si è assunto il periodi di passaggio delle responsabilità tecniche ed amministrative dal Consorzio per gli edifici universitari di Bologna (istituito con legge N. 488 del 11/4/1930 e presente negli Annuari fino al 1978) all'Amministrazione universitaria dotata di un proprio Ufficio Tecnico.
Il materiale della sezione della sezione moderna, raccolto e ordinato in un archivio corrente, è catalogato mediante l’utilizzo di un database relazionale interrogabile per parole chiave.

Villa Cavagnino

Costruito negli anni '50, l'edificio, circondato da un' ampio giardino e con un' entrata secondaria su via Castiglione 142/2, entrò a far parte del patrimonio universitario sul finire degli anni '90, quando Wanda Vanini-Cavagnino, come deciso con il marito Giovanni deceduto anni prima, morendo lasciò in eredità all'Ateneo la villa, "affinché l'Università vi promuovesse corsi di studio in memoria del loro unico figlio, Sandro, scomparso prematuramente, poco dopo la laurea, a soli 33 anni" e le rendite del suo patrimonio fossero destinate alla ricerca sul cancro ..
Nel 2006 la villa fu venduta all'asta e i fondi furono destinati ... [Espandi]


Bacheca

Il servizio di consultazione è temporaneamente sospeso a causa del trasloco dei materiali.

È tuttavia possibile effettuare richieste di riproduzione. La referente dell'Archivio fotografico è la dott.ssa Cristina Chersoni.

La richiesta di immagini deve essere effettuata utilizzando l'apposito modulo.

Richiesta di immagini digitali

Per informazioni: 
bub.riproduzioni@unibo.it

Contatti

Per informazioni inviare una mail a:

Dott.ssa Sandra Marciatori

Link